Scotch Whisky

Angle’s share: l’alcool che evapora dalle botti di whisky lasciato a invecchiare (2% circa all’anno); gli scozzesi amano defirnirlo «la parte da condividere con gli angeli»

Barley: orzo

Barrel, Cask: botte di legno

Batch: tutto il whisky prodotto da un unico processo di distillazione

Blended whisky: miscela di whisky prodotti partendo sia dal malto d’orzo sia dal grano

Cask, Barrel: botte di legno

Cask strength: whisky imbottigliato alla gradazione di botte, dalla botte alla bottigilia senz’aggiunta di acqua

Chill filtration: processo di filtraggio a freddo del whisky prima di essere imbottigliato

Malt: malto

New make spirit: whisky appena distillato e non ancora messo in botte a invecchiare

Peat: torba

Post still: alambicco di rame dalla tipica forma a collo di cigno, usato per la distillazione del single malt

Scotch: il whisky prodotto, invecchiato e imbottigliato in Scozia

Single barrell, single cask: whisky imbottigliato utilizzando una botte unica; normalmente sono bottigile numerate e dalle caratteristiche irripetibili

Single malt: whisky che provene da un distilleria singola, prodotto utilizzando malto d’orzo

Sister casks: “botti sorelle”, ovvero tutte le botti provenienti dalal stessa batch

Slàinte: «salute» in gaelico

Vatted: termine in uso fino al 2009 per indciare whisky imbottigliato utilizzando due o più single malt di distillerie differenti

 

un grazie a Milano Whisky Festival

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...